12 dicembre 2009 / 13:37 / 8 anni fa

Iraq, Eni alza target produzione giacimento petrolifero Zubair

BAGHDAD (Reuters) - Eni ha alzato l‘obiettivo di produzione del giacimento petrolifero iracheno di Zubair, dopo che il Ministero del Petrolio ha dato il via libera all‘aggiunta di altre riserve all‘area coperta dal contratto.

<p>Immagine di un giacimento petrolifero iracheno. REUTERS/Atef Hassan (IRAQ ENERGY POLITICS)</p>

Lo ha detto oggi Sabah Abdul Kadhim, responsabile legale e commerciale della Direzione Contratti e Licenze Petrolifere irachena.

Eni ha alzato il target di produzione del giacimento da 1,125 milioni di barili al giorno a 1,2 milioni.

“Ci hanno chiesto di aggiungere più riserve al campo di Zubair”, ha spiegato Kadhim. “Abbiamo accettato a una condizione: che loro alzassero l‘obiettivo (di produzione). Hanno accettato e hanno alzato il target a 1,2 milioni di barili al giorno”.

Per aggiungere riserve a un giacimento, si possono ridefinire i suoi confini o la profondità a cui è permesso trivellare.

Quello di Zubair è uno dei più grandi giacimenti petroliferi iracheni, con una riserva di quattro miliardi di barili, ed è stato messo all‘asta da Baghdad a giugno.

Del consorzio guidato da Eni fanno parte anche Occidental Petroleum e la sudcoreana Kogas.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below