7 dicembre 2009 / 10:40 / tra 8 anni

Greggio sotto 75 dlr,pesano discesa Borse Europa e dollaro forte

LONDRA (Reuters) - Il greggio è sceso sotto i 75 dollari a barile, sulla scia delle vendite sui listini europei e del rafforzamento del dollaro.

<p>Immagine d'archivio di un campione di greggio. REUTERS/Miraflores Palace/Handout (VENEZUELA)</p>

Alle 11,00 il futures con scadenza a gennaio sul greggio Usa perde lo 0,81% a 74,86 dollari, sul Brent cede lo 0,54% a 77,10 dollari.

“Un ulteriore rafforzamento del dollaro implicherà maggiore debolezza per il petrolio, ancora più pesante se l‘oro smetterà di collezionare guadagni”, ha spiegato Stephen Schork.

L‘oro questa mattina è arrivato a perdere il 2% in Europa, a 1.135,80 dollari, spinto dal rafforzamento del dollaro al massimo di cinque settimane contro l‘euro.

I listini europei ritracciano, scendendo dello 0,8% dopo la buona performance di venerdì sulla scia dei dati positivi sull‘occupazione Usa.

Il dollaro ha raggiunto il massimo delle ultime settimane contro un paniere di valute e contro l‘euro .

Gli operatori attendono i numerosi dati, soprattutto quelli sulle importazioni che verso la fine della settimana arriveranno dalla Cina.

Anche il sentiment del settore è migliorato dopo che alcuni ministri di paesi arabi produttori di petrolio hanno detto di trovare giusti i prezzi del greggio e che non ci sarà bisogno di cambiamenti nei target di produzione dell‘Opec.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below