4 dicembre 2009 / 11:11 / tra 8 anni

Greggio in ribasso, pesano scorte, nervoso in attesa dati Usa

LONDRA (Reuters) - I futures di riferimento sul greggio Usa perdono terreno sotto quota 76 dollari al barile, sotto pressione a causa dei livelli elevati delle scorte e nervosi in vista dei dati sull‘occupazione.

<p>Immagine d'archivio di un campione di greggio. REUTERS/Miraflores Palace/Handout (VENEZUELA)</p>

Le altre materie prime e i mercati azionari sono deboli, sempre in attesa dei dati Usa previsti alle 14,30 italiane.

Il portavoce della Casa Bianca, Robert Gibbs, ha detto che un recente report segnala che la disoccupazione di novembre potrebbe salire leggermente sopra il 10,2% di ottobre.

“Guardiamo con attenzione ai dati per vedere la situazione economica globale e degli Usa”, dice Olivier Jakob di Petromatrix. “La disoccupazione non è positiva per i consumi di greggio. Devi avere gente che guida l‘auto e spende denaro nei centri commerciali”.

L‘economia Usa è uscita dalla recessione ma la disoccupazione ritarda per l‘inversione dei tendenza.

Un sondaggio Reuters evidenzia la perdita di 130.000 posti di lavoro a novembre rispetto ai 190.000 di ottobre.

Alle 11,50 il futures gennaio su greggio Usa perde l‘1% a 75,69 dollari, sul Brent cede lo 0,6% a 77,86 dollari.

-- Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below