3 dicembre 2009 / 10:53 / 8 anni fa

Greggio in rialzo dopo calo ieri su timori scorte

LONDRA (Reuters) - Il futures di riferimento sul greggio Usa è in rialzo dopo aver perso il 2,3% ieri a causa di un‘accumulazione di scorte superiore alle attese.

Il greggio è stato scambiato in un range di 14 dollari nel trimestre, che si è ristretto a 9 dollari il mese scorso, tra un minimo a 72,39 dollari - quando la paura sulla situazione del debito a Dubai ha fatto tremare il mercato delle materie prime - e un massimo a 81,96 dollari.

“Il fatto che la volatilità sia rapidamente tornata a livelli molto bassi ci dice che l‘attuale range è stretto... e suggerisce anche che il mercato sia meno vulnerabile al contagio”, dicono gli analisti di Barclays Capital in una nota.

I futures sulla benzina sono calati sui dati dell‘Eia che hanno evidenziato scorte a livelli ben superiori alle attese.

Alle preoccupazioni legate all‘offerta in aumento, si aggiunge il quarto record consecutivo della produzione a novembre in Russia, che intende mantenere la posizione come primo produttore mondiale.

Alle 11,20 il futures a gennaio su greggio Usa sale dello 0,81% a 77,22 dollari, la stessa scadenza sul Brent cede l‘1,1% a 78,72 dollari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below