29 novembre 2009 / 11:54 / 8 anni fa

Juncker chiede graduale e ordinato apprezzamento yuan

NANJING, Cina (Reuters) - Un graduale e ordinato apprezzamento dello yuan contro le principali valute è nell‘interesse della Cina oltre che dell‘economia mondiale.

<p>Il presidente dell'Eurogruppo e premier lussemburghese Jean Claude Juncker. REUTERS/Aly Song</p>

Lo ha detto oggi il primo ministro lussemburghese Jean-Claude Juncker che è anche alla guida dell‘Eurogruppo che riunisce i ministri delle Finanze Ue.

Nel corso di una conferenza stampa a Nanjing, in Cina, Juncker ha detto di comprendere il perché la Pechino abbia bloccato l‘apprezzamento della sua valuta durante la crisi globale, aggiungendo che non si chiede un‘impennata dello yuan da un giorno all‘altro.

Ma, parlando dopo aver avuto colloqui con il premier cinese Wen Jiabao e altri funzionari, ha detto che gli sembra difficile giustificare l‘attuale deprezzamento dello yuan contro le altre valute alla luce della forte crescita cinese.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below