23 novembre 2009 / 17:29 / tra 8 anni

Borsa Milano chiude in buon rialzo trascinata da banche,Mediaset

<p>Un uomo al telefono fuori dalla Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini ( ITALY )</p>

MILANO (Reuters) - Piazza Affari avvia la settimana mettendo a segno un vigoroso rimbalzo dopo la correzione della scorsa settimana, trascinata dai bancari e dagli editoriali con in testa Mediaset.

Tonica fin dalle prime battute, la borsa milanese allunga decisamente il passo con l‘avvio di Wall Street e soprattutto con i sorprendenti dati di vendita delle case.

“I dati sulle case sono stati straordinari e questo ha rafforzato il rimbalzo favorito anche dai bassi volumi”, commenta un trader. “Per dare maggiore credibilità al rally servirebbero però volumi più importanti”, aggiunge,

L‘indice FTSE MIb archivia la seduta con un rialzo dell‘1,98%, l‘AllShares dell‘1,92% e il MidCap dell‘1,7%. Volumi per 1,75 miliardi di euro circa.

* Forti i bancari che scattano sia in Europa che in Usa sul movimento generale dei mercati azionari e dopo i dati sulle case, “che fanno sperare in una ripresa del ciclo dei mutui anche da questa parte dell‘Oceano”, dice un trader.

Tra le big italiane svetta BANCO POPOLARE, +5,63%, seguita da MPS (+4%) e poco più sotto UNICREDIT (+3,4%), con guadagni superiori all‘indice europeo di settore (+2,8%).

A dare sostegno al settore le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard sulla necessità di estendere il piano di acquisto di titoli garantiti da mutui oltre la prevista scadenza di fine marzo 2010.

“Quando il mercato rimbalza ad essere trascinati sono soprattutto i gestori dei fondi”, spiega un operatore relativamente alle performance di titoli come MEDIOLAUM (+3,9%) e AZIMUT (+4,8%).

* Cambiando settore, nel FTSE Mib spicca il 4,76% di MEDIASET ai massimi da giugno 2008 dopo l‘innalzamento di target price da parte di Bernstein - e anche di altri broker citati nelle sale operative - legato alle prospettive di crescita della piattaforma Premium.

* Acquisto sui media ed editoria in generale, con RCS MEDIAGROUP a +2,5%, MONDADORI +1,68% e SEAT PAGINE GIALLE a +4%. Quest‘ultima, in risposta ad indiscrezioni stampa, ha confermato venerdì scorso la guidance comunicata lo scorso agosto.

* IMPREGILO guadagna il 4,15% sulla notizia che la Corte di Appello di Firenze ha sospeso l‘esecuzione del pagamento di 150 milioni di euro nell‘ambito del procedimento per i lavori della Tav Bologna-Firenze.

* Interesse sui cementieri con BUZZI UNICEM a +4,36% e ITALCEMENTI a +2,76%

* In un panorama di settore positivo in tutta Europa (Stoxx +1,9%) bene FIAT (+3,5%) che secondo un trader aveva pagato pesantemente il declassamento da parte di Ubs venerdì scorso e ora “sta recuperando sul resto del settore”. Mediobanca ha rivisto al rialzo il target sul Lingotto a 15 da 14,5 euro per azione e ha confermato il giudizio “outperform”.

Da segnalare, sempre nel comparto automotive, il +5% di PIAGGIO

* Sul fronte energetico ENI sale del 2,37% dopo l‘annuncio dell‘accordo per l‘acquisto di parte dei giacimenti della britannica Heritage Oil in Uganda grazie ai quali punta ad aumentare la produzione giornaliera di 50.000 barili di petrolio. Meglio TENARIS che sale del 3,5%.

*Restano al palo le utilities, come SNAM (+0,59%) e A2A (+0,78%).

* Tra i titoli minori l‘Opa di BH Holding fa balzare Sorin del 5,3%. L‘operazione è stata annunciata venerdì a borsa chiusa. Sempre venerdì, prima dell‘apertura del mercato la società era stato oggetto di un placement ad investitori istituzionali per l‘8% del capitale.

* Sale anche BIANCAMANO (+4,14%) sull‘ottimismo per il piano industriale presentato la scorsa settimana.

* Crolla invece ACQUE POTABILI, che cede circa 20 punti percentuali dopo il rally prolungato seguito all‘approvazione del decreto sulla liberalizzazione dei servizi idrici.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below