17 novembre 2009 / 15:05 / tra 8 anni

Eni, Scaroni: firma definitiva Zubair in un paio di settimane

<p>L'AD di Eni Paolo Scaroni. REUTERS/Remo Casilli</p>

ROMA (Reuters) - L‘amministratore delegato di Eni Paolo Scaroni si aspetta di poter firmare il contratto per l‘avvio dello sfruttamento del pozzo iracheno di Zubair in una quindicina di giorni.

“Me lo aspetto nel giro di un paio di settimane”, ha risposto il manager alla domanda su quando si arriverà alla firma definitiva del contratto rivolta a margine di un‘audizione alla comissione Ambiente del Senato.

Il pozzo di Zubair, oggi sfruttato dagli iracheni, produce 150 mila barili al giorno. Nelle intese con Eni la produzione dovrebbe essere elevata a 1,125 milioni di barili al giorno.

Oggi il governo di Baghdad dovrebbe dare il suo assenso al progetto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below