8 novembre 2009 / 11:47 / 8 anni fa

Cina aumenta aiuti all'Africa per rendere più stretti i legami

di Ben Blanchard e Cynthia Johnston

<p>Il premier cinese Wen Jiabao al summit sino-africano di Sharm El-Sheikh. REUTERS/Amr Abdallah Dalsh (EGYPT POLITICS)</p>

SHARM EL-SHEIKH, Egitto (Reuters) - Il premier cinese Wen Jiabao ha offerto oggi all‘Africa 10 miliardi di dollari in prestiti agevolati nei prossimi tre anni, dicendo che la Cina è un “amica vera e fidata” del continente e della sua popolazione.

L‘aiuto offerto è il doppio di quanto annunciato dal presidente Hu Jintao nell‘ultimo summit a Pechino nel 2006, con la Cina che vuole rendere più stretta una relazione che dal punto di vista politico va avanti da decenni e che ora è in una fase di espansione esplosiva sul fronte economico, per il disagio dell‘Occidente.

“Il sostegno della Cina allo sviluppo dell‘Africa è reale e solido e, nel futuro, non importa quali turbolenze interesseranno il mondo, la nostra amicizia per il popolo dell‘Africa non cambierà”, ha detto a un vertice nella località turistica egiziana di Sharm el-Sheikh.

Oltre ai prestiti, Wen ha detto che la Cina aiuterà l‘Africa a sviluppare energia pulita e a far fronte ai cambiamenti climatici, incoraggerà le istituzioni finanziarie cinesi a fornire credito alle aziende africane più piccole e ad allargare l‘accesso al mercato per i prodotti africani.

Il premier cinese ha anche fatto appello per maggiori aiuti internazionali al continente.

Il fiorire di legami commerciali ed economici hanno provocato le critiche dell‘Occidente secondo cui Pechino sarebbe solamente interessata alle risorse naturali africane, mentre i commentatori cinesi rispondono che gli invidiosi europei trattano ancora il continente come una colonia.

Le relazioni amichevoli della Cina con l‘Africa risalgono agli anni 50, quando Pechino sostenne i movimenti di liberazione contro i governi coloniali.

I rapporti commerciali sono cresciuti in modo esponenziale nei decenni scorsi, guidati dalle “fame” della Cina per le risorse naturali necessarie ad alimentare il suo boom economico e la richiesta africana di prodotti cinesi a basso costo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below