6 novembre 2009 / 11:56 / 8 anni fa

Piano casa, Berlusconi chiama Regioni per "redde rationem"

ROMA (Reuters) - Il governo vuole incontrare le Regioni per sollecitare l‘attuazione del piano casa, oggetto di un‘intesa con il governo in sede di conferenza unificata.

<p>Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi mentre entra nella sua auto. REUTERS/Stoyan Nenov</p>

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri.

“Abbiamo deciso di arrivare a un redde rationem per il piano casa con tutti i presidenti che non hanno ancora approvato il piano casa”, ha detto Berlusconi.

“Soltanto tre Regioni ad oggi hanno fatto propria questa indicazione del governo centrale. Abbiamo deciso di chiamare i presidenti per un redde rationem. I calcoli di organizzazioni di settore ci hanno portato a ritenere che questo piano potrebbe introdurre da 50 a 70 miliardi di euro”, ha aggiunto.

Il piano casa prevede la possibilità di ampliare la volumetria delle case di un 25%, ha ricordato Berlusconi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below