4 novembre 2009 / 15:57 / 8 anni fa

Bce, Ronchi: governo non ha mai discusso candidatura Draghi

ROMA (Reuters) - Il governo italiano non ha mai discusso della possibilità di indicare Mario Draghi alla guida della Banca centrale europea nel 2011 al posto dell‘attuale presidente Jean-Claude Trichet.

<p>Il presidente della Banca centrale europea Jean Claude Trichet e Mario Draghi governatore di Bankitalia. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi in un incontro con i giornalisti della Stampa estera a Roma.

Alla domanda quale sia la posizione del governo sulla possibilità che l‘attuale governatore della Banca d‘Italia possa andare a guidare l‘istituto di Francoforte, Ronchi ha risposto: “Parlo delle cose che sono sul tappeto. Di questo non si è mai parlato”.

A fine settembre il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha detto che la presidenza della Bce dovrebbe toccare all‘Italia e che il governo italiano sarebbe onorato se Draghi, che è anche presidente del Financial Stability Board, venisse nominato a quella carica. Frattini aveva anche precisato di non aver avanzato candidature e che non si era mai parlato del dopo-Trichet.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below