4 novembre 2009 / 09:27 / tra 8 anni

Italia, Pmi servizi ottobre cresce prima volta 22 mesi

MILANO (Reuters) - A ottobre il terziario italiano è tornato a indicare espansione per la prima volta in vendidue mesi trascinato da un miglioramento delle nuove commesse.

Il livello di aspettative per i mesi a venire rimane alto e sempre sostenuto dalle speranze di una ripresa economica ma dimunisce rispetto al valore record di settembre.

L‘indagine mensile sui direttori acquisti curata da Markit e Adaci mostra che l‘indice ‘business activity’ destagionalizzato è salito a ottobre a 52,2 da 48,5 di settembre superando per la prima volta da novembre del 2007 la soglia dei 50 che separa l‘espansione dalla contrazione. Il dato supera tutte le stime: le attese erano nel range 48,1/50,5 con la mediana a 49,2.

Si è interrotta quindi la più lunga recessione in circa dodici anni di storia dell‘indagine.

“I dati di ottobre evidenziano un aumento delle attività nel settore terziario italiano, si tratta della prima espansione dal novembre del 2007 quando questo settore è scivolato nella recessione”, sottolinea Andrew Self, economista di Markit a commento dell‘indagine.

Per l‘economista “ciò che dà risalto a questo trend è l‘evidente miglioramento della domanda, fattore chiave per la ripresa delle attività” e “se si aggiungono questi dati ai numeri del Pmi sul manifatturiero pubblicati lo scorso lunedì (dove si evidenzia un lieve incremento della produzione) si vede come l‘economia italiana si trova in una forte condizione di ripresa”.

Motore dell‘espansione sono le nuove commesse acquisite dalle aziende italiane dei servizi, in crescita a 51,7 da 48,0 beneficiando del lieve miglioramento della spesa da parte di consumatori. Bisogna tornare indietro ad ottobre del 2007 per vedere un indice ‘new business’ sopra il livello di 50.

“Le nuove commesse acquisite sia nel manifatturiero che nel terziario continuano ad arrivare grazie soprattutto all‘applicazione di forti sconti che non possono, ovviamente, durare all‘infinito”, commenta Self.

A fronte di aspettative che rimangono ancora alte, ci sono tuttavia ulteriori elementi che alimentano i dubbi sulla sostenibilità della crescita: le commesse acquisite ancora da evadere, in contrazione anche se meno di settembre, sono state utilizzate per incrementare i livelli delle attività, mentre l‘occupazione e le tariffe continuano a diminure.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below