29 ottobre 2009 / 07:35 / tra 8 anni

Eni, netto adj trimestre 3 -60,5% a 1,15 mld, scende produzione

<p>L'amministratore delegato dell'Eni Paolo Scaroni. REUTERS/Remo Casilli (ITALY)</p>

* Utile netto adj poco sopra consensus

* Taglia produzione idrocarburi per 2009

MILANO (Reuters) - Il gruppo Eni chiude il terzo trimestre del 2009 con un utile netto adjusted (senza le componenti straordinarie) di 1,15 miliardi di euro, in calo del 60,5% rispetto allo stesso periodo 2008, che nei nove mesi si attesta a 3,81 miliardi, in ribasso del 53,6%.

Il consensus Reuters con 9 analisti indicava una media di utile netto trimestrale di 1,104 miliardi di euro.

Nel trimestre l‘ebit adjusted del gruppo petrolifero si attesta a 3,12 miliardi di euro (2,945 miliardi il consensus), in contrazione del 49,7% rispetto al secondo trimestre 2008. La flessione, spiega un comunicato, è dovuta al peggioramento della performance operativa del settore Exploration & Production a causa della caduta del prezzo del petrolio e del gas, nonché dei margini di raffinazione nel downstream petrolifero.

Nel terzo trimestre la produzione di idrocarburi è scesa del 4,9% a 1,68 milioni di barili al giorno (-2,6% nei nove mesi). Esclusi i tagli Opec la produzione scende del 3,5% nel trimestre e dell‘1,1% nei nove mesi. Tali riduzioni, spiega il comunicato, sono attribuibili all‘impatto dei tagli Opec, alla situazione di sicurezza in Nigeria, alla minore produzione di gas assorbita dal mercato europeo, nonché al declino di produzioni mature. Questii effetti negativi sono stati attenuati dalla crescita organica registrata in Congo, Usa, Kazakhstan, Egitto e Venezuela nonché dall‘effetto prezzo positivo nei PSA.

Escludendo i tagli dell‘Opec, il gruppo prevede di chiudere il 2009 con un livello produttivo invariato rispetto a 1,797 milioni di barili al giorno ottenuto nel 2008. La revisione del precedente target di crescita comunicato al mercato - +2% al netto dei tagli - sconta l‘ulteriore inasprimento dell‘impatto di eventi di forza maggiore in alcune aree, in particolare in Nigeria, nonché la revisione del prezzo del Brent.

“Nel terzo trimestre Eni ha conseguito risultati positivi nonostante la flessione della domanda e dei prezzi degli idrocarburi”, ha così commentato il trimestre l‘AD, Paolo Scaroni. “Lo sviluppo del portafoglio registra l‘assegnazione del giacimento giant di Zubair in Iraq e la grande scoperta di gas nell‘offshore Venezuelano a Perla. Si tratta di due importanti successi per la strategia di rafforzamento della nostra presenza nelle aree petrolifere con i più elevati tassi di crescita al mondo”, ha aggiunto il manager.

Quanto al gas, nel trimestre le vendite salgono dell‘11,7% a 22,52 miliardi di metri cubi (+2,9%) nei nove mesi), essenzialmente grazie all‘acquisizione di Distrigas e alla crescita organica sui principali mercati europei. In controtendenza, invece, il mercato italiano (-2,05 miliardi di metri cubi nel trimestre; -9,54 miliardi nei nove mesi) con cali nei segmenti di mercato del termoelettrico e dell‘industriale rispettivamente del 28% e del 9% nel terzo trimestre (39% e 18% nei nove mesi) a causa della recessione economica.

Nel 2009 gli investimenti tecnici sono previsti in leggera riduzione rispetto al 2008 (14,56 miliardi nel 2008).

Il gruppo ricorda, infine, che nella restante parte dell‘esercizio alcuni procedimenti legali potrebbero avere sviluppi negativi potenzialmente tali da comportare sul risultato economico impatti significativi allo stato non ritenuti probabili od oggettivamente determinabili. Uno di questi riguarda la richiesta della Procura milanese di interdire Eni e la controllata Saipem dalla contrattazione con la Nigerian National Petroleum Corporation (Nnpc) e le sue controllate nell‘ambito dell‘inchiesta su presunte tangenti pagate a politici nigeriani, dal 1994 al 2004, per ottenere appalti. Nell‘udienza del 21 ottobre scorso, il Gip si è riservato di decidere su tale richiesta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below