23 ottobre 2009 / 14:51 / tra 8 anni

Ue, appoggerà scadenza 2011 per avvio politiche taglio deficit

BRUXELLES (Reuters) - I leader dell‘Unione europea la prossima settimana appoggeranno il 2011 come data in cui i paesi del blocco dei 27 cominceranno a tagliare in modo significativo i disavanzi pubblici.

“La ripresa ha bisogno di un monitoraggio costante e il supporto di governi e banche centrali non dovrebbe essere ritirato fino a quando la ripresa è pienamente garantita”, dice la bozza di conclusioni, ottenuta da Reuters.

“Allo stesso tempo per ancorare le aspettative e rafforzare la fiducia, è necessario preparare una strategia coordinata di uscita dalle politiche di stimolo, in modo che il consolidamento fiscale di tutte i componenti della Ue cominci nel 2011 al più tardi”, aggiunge.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below