21 ottobre 2009 / 11:45 / tra 8 anni

Mercato obbligazionario in calo

MILANO (Reuters) - Il mercato obbligazionario in generale è in calo, con gli investitori interessati soprattutto al primario.

Lo spread di rendimento tra Btp settembre 2019 e il Bund luglio 2019 ha confermato sostanzialmente stamane il miglioramento visto ieri e ha toccato un minimo a 71,1 pb. Per un livello più basso, di 68 pb, occorre risalire al 23 settembre scorso, quasi un mese fa. A meta seduta quota lo spread 73 pb come la chiusura di ieri.

”I movimenti sono contenuti sulle borse e lo sono anche sull‘obbligazionario“ dice un dealer, ”ma resta un certo favore per i periferici, e, in particolare, per l‘Italia.

Il mercato guarda soprattutto alle due emissioni sindacate in corso: quella del nuovo BTPei 2041 prezzato per 3,5 mld di euro a un rendimento pari a 13 pb sopra quello del BTPei 2035 e quello del Gilt extralong, scadenza 2060. Quest‘ultimo ha visto ordini per circa 10 miliardi di sterline e verrà prezzato a un rendimento pari a -2 pb sul Gilt 2055.

Si tratta del primo Gilt a 50 anni dopo 4 anni (l‘ultimo è stato messo nel marzo 2005), dicono i dealer. L‘ultimo Gilt collocato via sindacato risale allo scorso giugno, con il Gilt 2034 emesso per 7 mld di sterline.

“La curva a lunga ha visto qualche appesantimento, ma tutto sommato neanche tanto, vista l‘enorme liquidità che c’è in giro” dice un dealer.

BTPEI 2041, ORDINI SUI 5 MLD, BE VISTA A 238 PB

La Repubblica Italiana ha prezzato oggi il suo nuovo BTPei 2041, il più lungo linker della zona euro, per 3,5 miliardi di euro a 98,891 con una cedola del 2,55% e un rendimento reale del 2,618%.

Sulla base di ciò si può anche dedurre una break-even-inflation (Be), calcolata in base al Btp nominale 2040, per il nuovo titolo a 238 punti base, in base alle attuali condizioni di mercato.

I francesi OATei 2040 e OAtei 2032 stamane quotano rispettivamente una break even di 237 pb e di 238 pb, mentre per il BTPei 2035 la Be è a 249 pb.

“Si è vista qualche vendita di BTPei 2035, che è divento molto caro per via del fatto che ha incamerato inflazione positiva per comprare il nuovo linker che ancora non l‘ha incamerata e quindi è decisamente meno caro” dice un dealer del comparto.

=========================== 12,20 ============================

PREZZI VAR. RENDIMENTO

FUTURES BUND DIC. 121,49 (-0,33)

FUTURES BTP DIC. 115,44 (-0,28)

BTP 2 ANNI (SET 11) * 103,92 (-0,09) 1,637%

BTP 10 ANNI (SET 19) 102,27 (-0,28) 4,007%

BTP 30 ANNI (AGO 39) 101,80 (-0,48) 4,944%

* Titolo non trattato su Mts.Le quotazioni sono da shermi Reuters.

======================= SPREAD (PB) ==========================

CHIUSURA PRECEDENTE

TREASURY/BUND 10 ANNI 10 13

BTP/BUND 2 ANNI 23 23

BTP/BUND 10 ANNI 73 73

- livelli minimo/massimo 71,1/75,1 71,6/74,2

BTP/BUND 30 ANNI 92 93

BTP 2/10 ANNI ----- 238,3

BTP 10/30 ANNI 93,7 94,1

==============================================================.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiaa

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below