16 ottobre 2009 / 15:19 / 8 anni fa

Banche, Bini-Smaghi ipotizza nuova imminente ondata svalutazioni

FIRENZE (Reuters) - Potrebbe essere “imminente” una nuova ondata di svalutazioni bancarie.

<p>Lorenzo Bini-Smaghi, consigliere esecutivo della Bce, in una foto d'archivio. REUTERS/Luis D'orey</p>

Lo ha detto il consigliere esecutivo della Bce Lorenzo Bini-Smaghi nel corso di un intervento a un convegno dell‘Associazione pianificatori bancari.

“Le banche potrebbero gradualmente riassorbire le minusvalenze da valutazione subite sui titoli. Tuttavia, la rapida espansione degli accantonamenti ai fondi rischi su crediti suggerisce che potrebbe essere imminente una nuova ondata di svalutazione delle attività bancarie nell‘eurozona con conseguenti riduzioni patrimoniali”, ha detto Bini-Smaghi.

Il consigliere della Bce riconosce che di recente il mercato finanziario ha mostrato un andamento positivo “migliore delle attese”, tuttavia “permangono numerosi rischi e fragilità che, associati a una elevata incertezza, denotano una persistente vulnerabilità dell‘economia e del settore finanziario”.

Per questo, aggiunge Bini-Smaghi, le banche devono rafforzare la base patrimoniale e servono regole per assicurare livelli sufficienti di capitale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below