4 ottobre 2009 / 16:31 / 8 anni fa

Crisi, Draghi: banche dovrebbero rafforzare capitale ora

ISTANBUL (Reuters) - Il settore finanziario resta fragile e le istituzioni dovrebbero approfittare dei continui stimoli fiscali e monetari per rafforzare il loro capitale.

<p>Il governatore di Bankitalia Mario Draghi. REUTERS/Gil Cohen Magen</p>

Lo ha detto oggi il governatore della Banca d‘Italia in veste di presidente del Financial Stability Board.

“Il settore finanziario è certamente più solido rispetto a 5-6 mesi fa, ma è ancora fragile e c’è un forte bisogno di capitale”, ha detto Draghi ai giornalisti dopo aver parlato al Fondo monetario internazionale.

“C’è un clima migliore grazie al sistema monetario e fiscale e le istituzioni dovrebbero approfittarne ora per rafforzare la loro posizione”.

Draghi ha liquidato rapidamente i timori di alcuni banchieri per le raccomandazioni fatte dall‘Fsb per una regolamentazione finanziaria più stretta.

“Dobbiamo dissipare le aspettative che il business possa funzionare come prima, il mondo è cambiato”, ha detto in conferenza stampa.

Draghi ha difeso gli stress test pubblicati la settimana scorsa, che mostrano come le principali banche europee siano sufficientemente resilienti anche in caso di una crisi economica più dura del previsto.

I test sono stati criticati da qualcuno perché non sono stati resi noti nomi e nazionalità degli istituti, ma Draghi ha assicurato che sono accurati.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below