28 settembre 2009 / 09:09 / 8 anni fa

Edison, Saglia: break-up scelta dolorosa, no trattativa in corso

MILANO (Reuters) - L‘ipotesi di uno spezzatino delle attività di Edison sarebbe dolorosa e comunque non c’è una trattativa tra Italia e Francia.

<p>Immagine d'archivio di un impianto di Edison. REUTERS/Rebecca Cook (UNITED STATES SCI TECH ENERGY CONFLICT SOCIETY BUSINESS)</p>

A dirlo è il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all‘Energia Stefano Saglia.

“Un‘ipotesi di spezzatino o di divisione degli asset sarebbe una scelta dolorosa”, ha detto Saglia a margine dell‘Energy Summit.

“Non c’è una trattativa tra gli stati anche perché non ci sono proposte concrete, si tratta di un dibattito all‘interno dell‘azienda”, ha aggiunto.

Prima dell‘estate il presidente di Edison Giuliano Zuccoli ha chiesto di rivedere gli accordi tra A2A e Edf che governano Foro Buonaparte in vista del rinnovo dei patti parasociali nel 2011. Una delle ipotesi prevede la scissione di alcuni asset di Edison.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below