21 settembre 2009 / 11:41 / tra 8 anni

Impregilo, pm chiede proscioglimento per tutti gli imputati

MILANO (Reuters) - Il pm di Milano Eugenio Fusco ha chiesto oggi il proscioglimento per Impregilo, gli ex vertici della società Piergiorgio Romiti e Paolo Savona e l‘allora revisore dei conti Maurizio Serafini nell‘ambito dell‘udienza preliminare che li vede imputati per aggiotaggio e falso in revisione.

Lo hanno riferito fonti legali.

Il gup Enrico Manzi ha poi aggiornato l‘udienza al prossimo 17 novembre a causa dell‘assenza di un avvocato.

Al centro dell‘inchiesta ci sono presunte false informazioni che secondo l‘accusa sarebbero state diffuse per alterare il valore delle azioni della società il 25 febbraio, il 10 marzo e il 30 dicembre 2003.

Romiti e Savona, all‘epoca dei fatti rispettivamente AD e presidente di Impregilo, sono accusati di aggiotaggio, relativamente agli anni 2002- 2003, mentre per Serafini il reato contestato è falso in revisione.

Impregilo è accusata di violazione della legge 231 del 2001, che impone alle aziende la costituzione di modelli organizzativi per prevenire gli illeciti.

Tutti gli indagati hanno sempre sostenuto la correttezza del loro operato.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below