17 settembre 2009 / 09:50 / tra 8 anni

Auto, Colaninno: incentivi necessari almeno per tutto 2010

<p>Roberto Colaninno, presidente del gruppo Piaggio. REUTERS/Tony Gentile (ITALY)</p>

MILANO (Reuters) - Roberto Colaninno, presidente del gruppo Piaggio, ritiene che il governo debba rinnovare gli incentivi al settore auto almeno per tutto il prossimo anno.

“O riduciamo le fabbriche oppure il governo deve garantire gli incentivi per salvaguardare l‘occupazione che è fondamentale per far ripartire l‘economia”, ha detto Colaninno a margine della presentazione del veicolo commerciale Porter Maxxi. “E’ uno strumento necessario e politicamente giusto, la crisi obbliga a un suo mantenimento ad almeno tutto il 2010”.

“Sono d‘accordo con [l‘AD Fiat Sergio] Marchionne sull‘importanza degli incentivi per l‘economia e l‘industria automobilistica”, ha aggiunto. “Sono determinanti per gestire questa crisi che non è ancora finita”.

“Se gli incentivi fossero interrotti le previsioni sarebbero assolutamente negative”, ha spiegato Colaninno.

Riguardo alla crisi, il presidente di Piaggio è positivo su un rapido recupero nei Paesi in via di sviluppo. Ma “sono un po’ più pessimista per Europa e Stati Uniti, dove non vedo una ripresa a breve”, ha detto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below