17 settembre 2009 / 06:49 / tra 8 anni

Borse Asia-Pacifico: indici ai massimi di 13 mesi su dati Usa

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche toccano i nuovo massimi degli ultimi 13 mesi, dopo una serie di dati positivi sul fronte macroeconomico in arrivo dagli Stati Uniti.

<p>Due broker presso la borsa di Colombo, in Sri Lanka. REUTERS/Andrew Caballero-Reynolds (SRI LANKA BUSINESS)</p>

“Hong Kong oggi ha fatto i nuovi massimi dell‘anno”, osserva Linus Yip, strategist di First Shanghai Securities a Hong Kong. “Le due ragioni per la performance sono l‘alto tasso di liquidità del mercato e le attese per valori sempre più incoraggianti degli indicatori economici. Ma non chiedetemi se è un trend sostenibile, nessuno lo sa”.

L‘indice regionale MSCI, che esclude il Giappone, sale dell‘1,5% intorno alle 8,30 ora italiana, dopo una buona chiusura della borsa giapponese con il Nikkei che guadagna l‘1,68%.

Guidano la corsa le piazze cinesi, su cui viene vista scorrere una massiccia dose di liquidità in un clima di generale fiducia sul fronte macroeconomico. SHANGHAI e HONG kONG si avvicinano a rialzi di due punti percentuali, con l‘indice Hang Seng che segna i massimi dell‘anno e l‘Sse Composite di Shanghai che supera la soglia psicologica del 3.000 punti.

Tra i singoli titoli a Hong Kong si distingue il balzo a +6% di Cathay Pacific Airways dopo l‘annuncio della cessione di parte della sua partecipazione nella società di manutenzione di aerei Haeco per rafforzare il capitale. Forte anche la conglomerata di acciaio e costruzioni Citic a +4,3% sull‘outlook positivo per l‘edilizia nel 2010.

La BORSA AUSTRALIANA è trascinata a +1,4% dai titoli legati alle commodities, i cui prezzi sono in ascesa con l‘oro che ieri ha segnato il record dell‘ultimo anno e mezzo. Cresce del 2,2% Rio Tinto, guadagnano l‘1,5% Bhp Billiton e Woodside Petroleum.

SEUL ha chiuso con un rialzo dell‘indice Kospi dello 0,7% dopo la diffusione di dati superiori alle previsioni relativi alle vendite al dettaglio nel paese. Le autorità monetarie sono intervenute per la seconda giornata consecutiva per contenere il rafforzamento dello won, che tocca i massimi dall‘ottobre 2008.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below