11 settembre 2009 / 10:16 / tra 8 anni

Crisi, Confeserecenti chiede a governo patto triennale su fisco

S.MARTINO IN CAMPO, Perugia (Reuters) - La Confesercenti chiede al governo un patto triennale con le piccole e medie imprese su fisco, credito e consumi per uscire dalla crisi.

Lo ha detto il presidente della confederazione Marco Venturi introducendo il Meeting annuale della sua organizzazione.

“Il rischio maggiore che va evitato è quello di passare dalla crisi ad una fase di ripresa frenata che equivarrebbe a mesi di preoccupante stagnazione”, ha detto Venturi.

“Ecco perché la Confesercenti sollecita il governo ad attivare rapidamente un tavolo di confronto con le associazioni delle Pmi per arrivare in tempi brevi ad un patto triennale con le pmi su fisco, credito e consumi per uscire dall‘emergenza, per superare alcuni svantaggi competitivi per recuperare risorse da destinare alle Pmi per non chiudere, ristrutturare, innovare e crescere” ha aggiunto.

Secondo Venturi va tenuto presente “il pericolo di una nuova esplosione del debito pubblico che sta risalendo ai livelli di 10 anni fa e che influenzerà la inevitabile exit strategy” del governo.

Per questo c’è “necessità di uno shock sulla crescita” che non può fare leva sulle risorse pubbliche, ma su una “nuova stagione di riforme”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below