28 agosto 2009 / 17:59 / tra 8 anni

Crisi, Tremonti: non è tempo di riforme, ma di risposte concrete

RIMINI (Reuters) - Per il ministro dell‘Economia Giulio Tremonti non è questo il momento per le riforme strutturali, in particolare in materia di lavoro, perché ora si tratta di far fronte alle esigenze impellenti dei lavoratori.

Il ministro del Tesoro ne ha parlato nel corso del suo intervento al Meeting dell‘amicizia in corso a Rimini, dove nei giorni scorsi avevano in particolare chiesto al governo di avviare una politica di riforme strutturali sia l‘amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Corrado Passera sia il governatore della Banca d‘Italia, Mario Draghi.

“Ci chiedono di fare le riforme. Se hai una lavoratore che perde il posto è più importante pagare la cassa interazione o disegnare i nuovi ammortizzatori sociali? Si mangia giorno per giorno e non sul lungo andare. Se voi vedete un anziano nella sofferenza cosa fate? Cercate di mantenere le prestazioni sociali o gli dite che il futuro è nella concorrenza? Se sei fuori dalla crisi puoi disegnare il futuro, se sei dentro devi attraversare il deserto”, ha detto Tremonti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below