28 agosto 2009 / 14:26 / tra 8 anni

Borse Europa, indici proseguono crescita per dati positivi

MILANO (Reuters) - La borsa europea mantiene il trend della mattinata e continua a crescere, spinta dal rialzo dei prezzi delle materie prime e sostenuta dall‘apertura positiva di Wall Street (che pure riduce l‘upside con l‘avanzare della seduta).

Dati positivi arrivano dal Pil inglese, calato meno del previsto, il sentiment della zona euro che cresce per il quinto mese consecutivo. Dagli Usa arrivano invece le retribuzioni e i consumi individuali che sono stabili a luglio, mentre il dato della fiducia del Michigan risulta a minimi di quattro mesi).

Sono in particolare una serie di trimestrali buone a dare la direzione al mercato:tra queste l‘Oreal, Carrefour e Iberia.

Il settore più brillante è quello minerario, in progresso del 2,5%, seguito da chimici, tecnologici e bancari.

Intorno alle 16 l‘indice europeo FTSEurofirst guadagna l’ 1,27%. L‘inglese Ftse sale dello 1,09%, il tedesco Dax guadagna l‘1,15% e l‘indice francese Cac 40 l‘1,46%.

Tra i titoli in evidenza:

* BOUYGUES vola di oltre l‘8% dopo l‘annuncio di aver raggiunto il target delle vendite dell‘intero anno e annunciato risultati migliori delle attese per il primo semestre.

* I titoli legati alle materie prime salgono del 2,5%, tra le migliori ANTOFAGASTA, ANGLO AMERICAN, KAZAKHMYA.

* Salgono le banche con STANDARD CHARTERED, BARCLAYS, LLOYDS, ROYAL BANK OF SCOTLAND e SOCIETE GENERALE.

* L‘OREAL guadagna oltre il 7%, tra i migliori del paniere europeo, dopo aver annunciato un calo inferiore alle attese negli utili del primo semestre. Banc of America-Merrill Lynch (BUY) e UBS (NEUTRAL) hanno alzato il rating .

* CARREFOUR guadagna oltre il 43% dopo aver annunciato una perdita netta di 58 milioni di euro rispetto all‘utile di 744,2 milioni dello stesso periodo dell‘anno precedente e un piano per risparmiare 4,5 miliardi entro il 2012 tagliando i costi operativi e razionalizzando gli acquisti.

* Banc of America-Merrill Lynch ha alzato il target di alcune tra le principali società di chip europee, tra cui la franco-italiana STMICROELECTRONICS, in progresso di oltre il 10% sia a Milano che a Parigi.

* Guadagna oltre il 3,5% ALCATEL-LUCENT dopo l‘annuncio che la cinese HAUWEY non intende acquistarne una quota, secondo una fonte di Hauwey che smentisce voci che ieri avevano fatto balzare il titolo delal società franco-americana.

* Sul fronte dei ribassi la chimica TESSENDERLO che cede il 3%. La società ha riportato giovedì perdite operative peggiori delle attese per il secondo trimestre e ha detto che al momento non vede alcuna ripresa nel mercato.

* JOHNSTON PRESS cresce del 10% dopo che la catena di gironali locali ha avuto risultati positivi a sorpresa e ha comunicato di aver rifinanziato il debito.

* EULER HERMES sale del 9,5% dopo che JP Morgan ha innalzato rating e target price.

*D‘IETEREN cresce del 13% raggiungendo il massimo da più di un anno dopo che il numero uno dei concessionari di auto belgi ha registrato risultati più alti delle aspettative.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below