27 agosto 2009 / 06:24 / tra 8 anni

Telecom Italia, Cndc obbliga vendita quota in Argentina

BUENOS AIRES (Reuters) - Le autorità anti-trust argentine hanno deciso che Telecom Italia deve lasciare Telecom Argentina per evitare un monopolio nelle telecomunicazioni.

<p>Un uomo al telefono davanti a un centro Telecom Italia. REUTERS/Dario Pignatelli (ITALY)</p>

Lo hanno riferito i media locali, aggiungendo che Telecom Italia farà ricorso.

La commissione anti-trust argentina Cndc indaga da tempo sulla possibile posizione dominante della spagnola Telefonica nel mercato tlc argentino, dal momento che controlla Telefonica Argentina, in competizione con Telecom Argentina. Telefonica detiene anche una quota in Telecom Italia.

Sul suo sito web, il quotidiano La Nacion cita il vicepresidente del Cndc Humberto Guardia Mendoza affermare che la commissione “obbligherà Telecom Italia a vendere tutti i suoi asset in Argentina”.

“Abbiamo deciso che l‘operazione incfluenza la concorrenza”, ha aggiunto.

Telecom Italia farà ricorso contro la decisione presso l‘organismo arbitrale della Banca Mondiale, secondo fonti del gruppo citate dal quotidiano. Notizie simili sono state diffuse anche da due altri siti web.

Telecom Italia, che detiene metà di Sofora Telecomunicaciones, la holding che controlla Telecom Argentina, sta considerando di vendere la sua quota nella società argentina a causa dell‘indagine in corso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below