25 agosto 2009 / 07:41 / tra 8 anni

Chrysler, portavoce: interesse Cina, ma ad oggi nessun accordo

<p>Il logo della prima Chrysler, la Phaeton, del 1924. REUTERS/Molly Riley</p>

MILANO (Reuters) - Chrysler è interessata al mercato cinese, ma ad oggi non ha firmato accordi con Guangzhou Auto o con altri operatori.

“C’è grande interesse per il mercato cinese, ma ad oggi non è stato firmato un accordo di questo tipo”, dice un portavoce del gruppo partecipato da Fiat a commento di recenti indiscrezioni di stampa, che parlano di un‘intesa per il marchio Jeep.

Il partner cinese di Fiat, Guangzhou Auto, avrebbe stretto un accordo con Chrysler per produrre veicoli Jeep in Cina, secondo il periodico Time Weekly, citato dai giornali.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below