24 agosto 2009 / 08:52 / tra 8 anni

Borse Europa: indici positivi grazie a speranze ripresa

MILANO (Reuters) - Le piazze europee scambiano in rialzo in mattinata, sulla scia dei listini europei e nei primi scambi toccano i massimi da 10 mesi grazie a un rinnovato ottimismo per la ripresa economica, per poi ripiegare leggermente.

<p>Una operatrice di borsa a Francoforte. REUTERS/Kai Pfaffenbach (GERMANY)</p>

“I mercati beneficiano dei pacchetti di stimolo messi in atto dai governi di tutto il mondo e sono fin troppo eccitati ... non sono sicuro che (questo trend) sia sostenibile in vista del fine settimana di bank holiday in Gran Bretagna”, commenta Justin Urquhart Stewart, direttore di Seven Investment Managment, che rinnova l‘invito alla cautela.

Banche e titoli energetici sono i migliori del listino, grazie ai rialzi del greggio, che oggi scambia oltre i 74 dollari al barile, vicino al massimo da 10 mesi a 74,35 dollari toccato venerdì.

Intorno alle 10,10 l‘indice europeo FTSEurofirst guadagna lo 0,82%. L‘inglese Ftse sale dello 0,83%, il tedesco Dax dello 0,85% e il francese Cac 40 dello 0,74%.

Tra i titoli in evidenza:

* Le banche sono tra le migliori del listino, con BARCLAYS, LLOYDS e CREDIT AGICOLE in progresso tra l‘1,7% e il 3,8%.

* Bene anche gli assicurativi, con PRUDENTIAL, AVIVA, OLD MUTUAL e STANDARD LIFE in progresso tra l‘1,1 e il 2,6%. Anche FRIEND PROVIDENT, che la concorrente RESOLUTION vorrebbe acquisire, avanza dello 0,24%.

* Sugli scudi anche gli energetici, aiutati dai rilazi del greggio, con BG, CAIRN ENERGY, ROYAL DUTCH SHELLe TULLOW OIL tra lo 0,9% e il 2,7%.

* Aiutati dai forti rialzi delle materie prime, salgono i minerari, migliori del listino. ANGLO AMERICAN, ANTOFAGASTA, RIO TINTO, XSTRATA sono in progresso tra il 3,3% e il 5%.

* In lieve rialzo anche il settore auto, nonostante VOLKSWAGEN ceda oltre il 2,8%. La casa automobilistica ha annunciato di aver stabilito un piccolo aumento salariale per gli operai dello stabilimento di Puebla in Messico, dove si produce il nuovo Maggiolino, per fermare uno scipero che durava da mercoledì scorso.

* BASF sale di oltre il 2% dopo che il Ceo Juergen Hambrecht ha dichiarato a un giornale tedesco che un‘Opa ostile è possibile dato l‘attuale prezzo del titolo, ma ha aggiunto che società ha pronti piani difensivi.

* Sul fronte dei ribassi la società informatica SAGE è in calo di oltre l‘1,5% dopo che Cazenove ha tagliato il rating a “in line” da “outperform”, dopo il rally messo a segno dal titolo la scorsa settimana sui risultati della principale concorrente, l‘americana Intuit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below