21 agosto 2009 / 12:51 / tra 8 anni

Opel, cda Gm verso indicazione Magna come acquirente

FRANCOFORTE (Reuters) - General Motors è vicina alla designazione del consorzio formato da Magna International e i partner russi come acquirente privilegiato di Opel.

<p>Uno stabilimento Opel. REUTERS/Thierry Roge (BELGIUM POLITICS EMPLOYMENT BUSINESS TRANSPORT)</p>

La scelta verrà effettuata dal cda di Gm, in calendario oggi.

E’ quanto riferiscono alcune fonti vicine alla situazione.

“Si sta andando verso Magna”, ha spiegato una delle fonti, aggiungendo che il consiglio privilegerà l‘offerta del consorzio austro-canadese-russo rispetto a quella del gruppo finanziario belga Rhj International.

L‘accordo potrebbe essere siglato la settimana prossima, ha argomentato la fonte, dopo i colloqui conclusivi con il governo tedesco.

Berlino e gli stati tedeschi dove hanno sede gli impianti di Opel hanno più volte esplicitato la preferenza per la cordata guidata da Magna, mettendo sul piatto 4,5 miliardi di euro di aiuti pubblici.

La settimana scorsa, il ceo di Magna, Siegfried Wolf, ha detto di aver raggiunto un accordo di massima con Gm per la firma di un contratto riguardante l‘acquisizione del 55% di Opel.

John Smith, numero uno del pool di negoziatori di Gm, però, ha più volte evidenziato gli aspetti positivi dell‘offerta targata Rhj.

La società finanziaria belga è rimasta l‘unica alternativa al consorzio Magna-Sberbank dopo che Fiat e la cinese Baic si sono ritirate.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below