20 agosto 2009 / 08:17 / 8 anni fa

Borse Europa: indici confermano trend positivo dopo apertura Usa

MILANO (Reuters) - Le borse europee si confermano in territorio positivo, aiutate anche dal lieve progresso di Wall Street. I listini avevano tagliato parte dei guadagni negli scambi del pomeriggio, dopo che i dati Usa hanno mostrato un rialzo inatteso dei sussidi di disoccupazione.

<p>Trader in Borsa. REUTERS/Dylan Martinez (BRITAIN)</p>

Le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione sono aumentate di 15.000 unità a 576.000 domande nella settimana terminata il 15 agosto rispetto a quella precedente, secondo i dati ufficiali. Le attese si attestavano a quota 550.000.

Tra i settori che guadagnano di più i titoli legati alle materie prime e i bancari, che rimbalzano dopo le perdite di ieri.

Alle 15,45 l‘indice europeo FTSEurofirst guadagna l‘1,20%. L‘inglese Ftse sale dell‘1,16%, il tedesco Dax dell‘1,19% e il francese Cac 40 dell‘1,28%.

Tra i titoli in evidenza:

* Bene i bancari, con UBS in progresso di quasi il 3,5% dopo che la Svizzera ha completato la vendita sul mercato di 332 milioni di azioni della banca (circa il 9%).

* Tra le concorrenti, bene le irlandesi ALLIED IRISH BANKS a +3,5% e BANK OF IRELAND a +0,7%, dopo le conferme da Dublino sul piano del governo per ripulire le banche irlandesi dai 90 miliardi di euro di attività a rischio.

* Sugli scudi anche titoli legati al settore immobiliare, migliori del paniere con un indice che sfiora il +3%. HOLCIM, secondo produttore di cemento al mondo, guadagna oltre il 6% su profitti superiori alle attese nel secondo trimestre e prospettive in miglioramento per il settore immobiliare nel 2010, soprattutto grazie ai pacchetti di stimolo Usa e europei. Bene anche LAFARGE che guadagna quasi il 3,9%.

* VOLKSWAGEN perde circa il 3,3%. Il tedesco ‘Manager Magazin’ abbia riportato che il gruppo sarebbe interessato ad una partnership con Suzuki per produrre auto di piccole dimensioni. Il giornale ha segnalato trattative anche tra la casa giapponese e RENAULT, che sale del 3,5%.

* Spinti dai prezzi in rialzo dei metalli, salgono i titoli legati alle materie prime, con ANTOFAGASTA, ANGLO AMERICAN, XSTRATA che guadagnano tra il 2,8 e il 5%. RIO TINTO guadagna il 2% dopo aver annunciato risultati in calo nel semestre, ma prospettive di miglioramento dopo 18 mesi difficili.

* Tra gli energetici, che complessivamente guadagnano l‘1,4% a livello continentale, bene la svizzera PETROPLUS a +5,8% dopo che Goldman ha alzato il target price della società a 22,7 da 19 euro e attribuito giudizio “neutral”.

* Vola di oltre il 5% PREMIER OIL dopo che Ubs ha alzato il target price a 1,415 pence da 1,025 e il guidizio a “neutral”. TOTAL, BP e BG, ROYAL DUTCH SHELL sono in progresso tra l‘1,2 e il 2,7%.

* AHOLD sale di oltre il 2,2% dopo che la catena di supermercati olandese ha riportato utili superiori alle attese nel secondo trimestre, anche grazie al taglio dei costi, anche se il settore retail continua a risentire della debolezza dell‘economia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below