30 luglio 2009 / 09:32 / 8 anni fa

Decreto fiscale, modifiche domani a Consiglio ministri

ROMA (Reuters) - Le modifiche al decreto fiscale, in via di approvazione al Senato, saranno esaminate domani dal Consiglio dei ministri sempre per decreto e non dovrebbero toccare la norma sulla tassazione dell‘oro della Banca d‘Italia.

<p>Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. REUTERS/Sebastien Pirlet (BELGIUM POLITICS HEADSHOT BUSINESS)</p>

Lo riferisce oggi una fonte governativa, dopo che i giornali hanno riferito di uno stop del Quirinale all‘ipotesi di rinviare a dopo la pausa estiva l‘approvazione dei correttivi.

Nell‘ordine del giorno ufficiale pubblicato oggi, comunque, il tema non figura.

Le novità dovrebbero riguardare i punti controversi relativi ai poteri della Corte dei Conti e del ministero dell‘Ambiente nonché la normativa sulla terza sanatoria per i capitali esportati illegalmente all‘estero.

“Le modifiche non riguardano l‘oro della Banca d‘Italia. Per quanto riguarda l‘Ambiente si inserirà una frase del tipo ‘sentito il parere’ del ministero”, ha detto la fonte.

La norma del decreto fiscale in via di approvazione al Senato che prevede la tassazione al 6% delle plusvalenze sull‘oro è stato bocciata due volte dalla Bce.

Il ministro dell‘Ambiente Stefania Prestigiacomo ha fortemente protestato nei giorni scorsi contro la norma che abolisce il controllo del suo ministero sulla costruzione delle centrali energetiche.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below