27 luglio 2009 / 06:16 / tra 8 anni

Bortse Europa: indici proseguono rally, bene banche e Pearson

MILANO (Reuters) - Le borse europee sono in progresso negli scambi della mattina e proseguono il rally delle due settimane precedenti sulla scia dell‘ottimismo per le trimestrali e sostenute dai forti rialzi dei titoli energetici.

<p>Un'operatrice di borsa della londinese CMC Markets al lavoro. La foto &egrave; del 18 marzo scorso. REUTERS/Toby Melville</p>

Il greggio guadagna terreno e scambia appena sotto i 69 dollari al barile.

“I risultati delle società quotate questa settimana saranno nuovamente decisivi. Anche se i dati sembrano migliori delle attese, sono preoccupato per i numeri relativi alle vendite che non sono così brillanti”, commenta Justin Stewart, direttore di Seven Investment.

“Penso che dobbiamo essere abbastanza cauti su quanto possa proseguire il rally sui mercato occidentali”, aggiunge.

Intorno alle 10,15, il FTSEurofirst 300 sale dello 0,27%, dopo aver concluso in lieve ribasso la seduta di venerdì, caratterizzata da risultati trimestrali migliori delle attese. Tra le principali piazze europee l‘inglese Ftse 100 guadagna lo 0,01% dopo un breve passaggio in rosso, il Dax tedesco lo 0,62% e il francese Cac-40 lo 0,48%.

Tra i titoli in evidenza:

* Volano gli energetici, migliori del paniere europeo, sui rialzi del greggio. BG, BP, ROYAL DUTCH SHELL e TOTAL guadagnano tutte tra l‘1 e il 2,16%.

* Bene anche le banche con BANCO SANTANDER, BNP, DEUTSCHE BANK tutte tra l‘1,6% e il 2,8%.

* Il guppo editoriale PEARSON guadagna quasi il 10%, miglior titolo a Londra, dopo risultati superiori alle attese nel primo semestre e la conferma delle previsioni per l‘intero anno. L‘aumento delle vendite nel settore scolastico ha bilanciato la contrazione di Penguin e del gruppo FT.

* Balza di oltre il 7% SOLARWORLD dopo che la società ha annunciato i dati trimestrali in line con le attese e mantenuto l‘outlook relativo alle vendite nel 2009 a 1 miliardo di euro. L‘AD però rimane cauto viste le difficili condizioni di mercato. Le concorrenti PEERS SOLON, Q-CELLS e CONERGY avanzano tutte tra il 2,9 e il 3,9%.

* Sugli scudi anche EADS, che produce Airbus, dopo l‘annuncio di una commessa da parte dell‘Arabia Saudita per 3 nuovi aerei cargo.

* Male invece Thales, in calo di oltre il 4% dopo aver annunciato risultati peggiori delle attese per il primo semestre, definito “difficile”. Anche gli outlook per il 2009 sono stati rivisti. Oddo Securities ha valutato i dati di Thales “catastrofici”. l‘AD ha annunciato però di non prevedere tagli al personale “importanti”, ma che nessuna opzione è esclusa per contenere i costi.

* Crolla di oltre il 9% RYANAIR dopo l‘annuncio di un outlook che rimane cauto per tutto il 2009, nonostante risultati miglioni delle attese nel primo semestre.

* VOLKSWAGEN cede oltre il 4% su indiscrezioni stampa di un imminente aumento di capitale da 4 miliardi di euro dopo la fusione con Porsche (-9,36%).

La casa automobilistica di Wolfsburg, secondo il quotidiano Financial Times Deutschland, dovrebbe ricorrere al mercato per poter far fronte agli ingenti debiti di Porsche.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below