24 luglio 2009 / 08:37 / tra 8 anni

Zona euro, pmi flash manifattura luglio a 46, massimo 11 mesi

BRUXELLES (Reuters) - Le stime flash sugli indici Pmi della zona euro hanno superato le attese a luglio, pur mantenendosi ancora sotto la soglia di 50 che separa crescita e contrazione.

<p>Le bandiere dei paesi membri dell'Unione europea davanti alla sede del Parlamento europeo a Strasburgo. REUTERS/Vincent Kessler</p>

Le stime flash stilate da Markit intervistando i direttori d‘acquisto di circa 2.000 società indicano per il Pmi manifattura dei 16 paesi della zona euro è salito a 46 da 42,6 sorprendendo in positivo le previsioni degli analisti a 43,5 e segnando il massimo in 11 mesi.

L‘indice sul settore servizi in rialzo a luglio a 45,6 dal 44,7 di giugno, rispetto a attese per 45,1. Si tratta della lettura più alta dallo scorso ottobre.

Buona performance, di conseguenza, anche per l‘indice composito, che integra il settore servizi e quello manifatturiero, avanzato a luglio a 46,8 da 44,6 rispetto a attese a 45,3.

Per quanto riguarda le singole voci all‘interno degli indici spicca quella sull‘occupazione nel comparto servizi, salita ai massimi di 6 mesi a 44,9 da 44,5 di giugno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below