24 luglio 2009 / 07:31 / 8 anni fa

Opel, fallite trattative con cinese Beijing Auto

PECHINO (Reuters) - La cinese Beijing Auto non ha raggiunto un accordo con General Motors sulla vendita di Opel a causa di divergenze in materia di proprietà intellettuale.

<p>Un segnale stradale indica la direzione per un impianto Opel in Germania, a Ruesselsheim. REUTERS/Johannes Eisele</p>

“Nelle negoziazioni sulla proprietà intellettuale, siamo stati in costante comunicazione con General Motors”, ha scritto la società in una nota via e-mail.

“Purtroppo le parti non sono riuscite ad arrivare a un accordo”.

Ieri, in una nota pubblicata sul sito internet di GM, la casa auto americana colpita dalla bancarotta ha spiegato di voler proseguire colloqui approfonditi con Magna e Rhj International su Opel, ma non ha menzionato la cinese Baic.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below