14 luglio 2009 / 11:28 / 8 anni fa

Generali,ok larga maggioranza a fusione Alleanza e Toro

MOGLIANO VENETO (Reuters) - L‘assemblea degli azionisti Generali ha approvato a larghissima maggioranza la fusione per incorporazione con Alleanza e Toro.

L‘operazione ha avuto via libera dei soci con il 99,82% delle azioni ammesse al voto, equivalente al 43,94% del capitale complessivo del gruppo triestino.

L‘operazione prevede un rapporto di cambio pari a 0,33 azioni Generali per ogni azione Alleanza e riflette un premio del 6% e del 13% rispetto al rapporto di cambio degli ultimi 3 e 6 mesi.

Una nota, diffusa dalla compagnia, spiega anche che i soci hanno approvato un aumento di capitale scindibile, per massimi 146,9 milioni di euro con emissione di massime 146,9 milioni di nuove azioni ordinarie da 1 euro nominale ciascuna, al servizio del concambio delle azioni Alleanza, detenute da azionisti diversi da Generali. Non si darà invece luogo al concambio con riferimento all‘incorporazione di Toro, interamente controllata da Generali.

È previsto che la stipula degli atti di conferimento e dell‘atto di fusione avvenga nel corso della seconda metà del mese di settembre 2009.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below