1 luglio 2009 / 06:51 / 8 anni fa

Borse Asia-Pacifico: indici contrastati, brillano Taiwan e Seul

MILANO (Reuters) - Le borse del sud est asiatico si avviano a chiudere senza una direzione univoca e con scambi modesti, in attesa dei dati cruciali sul lavoro Usa in arrivo domani.

Il calo di ieri Wall Street, innescato dai deludenti dati sulla fiducia di giugno, spinge verso l‘alto dollaro e oro ma dà un‘intonazione negativa ad HONG KONG e SYDNEY.

D‘altra parte il rincaro del greggio, tornato sopra ai 70 dollari al barile, incoraggia qualche acquisto sugli energetici - soprattutto a SHANGHAI.

I titoli immobiliari sostengono TAIWAN, la piazza più brillante di tutte.

A SEUL giovano soprattutto i dati sulle esportazioni scese meno del previsto; LG Innotek corre nel primo giorno di scambi dopo la fusione con LG Micron.

Alle 8,30 il MSCI che esclude il Giappone cede lo 0,4%. La piazza di Tokyo ha chiuso in lieve calo dopo il +1,8% messo a segno ieri.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below