24 giugno 2009 / 12:56 / tra 8 anni

Bce, Bini Smaghi non prevede deflazione, cruciali tempi uscita

FRANCOFORTE (Reuters) - Cogliere il momento giusto per interrompere gli aiuti all‘economia è il fattore chiave per assicurare una crescita economica senza far salire l‘inflazione. Lo ha detto Lorenzo Bini Smaghi, membro del consiglio direttivo della Bce.

<p>Lorenzo Bini Smaghi, membro del consiglio direttivo della Bce. REUTERS/Luis D'orey</p>

In un intervento preparato per una confrerenza in Italia, Bini Snaghi ha anche detto che le indicazioni disponibili mostrano che la deflazione non è all‘orizzonte.

“L‘evidenza suggerisce che l‘area dell‘euro è ben lontana da una deflazione generalizzata, persistente e attesa”, ha detto il banchiere secondo il testo pubblicato sul sito della Bce.

Bini Smaghi ha detto che i policymaker sono consapevoli dei rischi di inflazione legati ai tassi bassi su livelli record e alle misure aggiuntive per migliorare la liquidità in molti Paesi.

“Cogliere il momento giusto per togliere l‘eccesso di liquidità sarà la chiave per una ripresa non inflazionistica”, ha detto Bini Smaghi.

Per il banchiere italiano le aspettative di inflazione a lungo termine restano ancorate, i timori di deflazione si sono ridotti ma c’è ancora elevata incertezza.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below