9 giugno 2009 / 15:34 / tra 9 anni

Borsa Usa incerta, bene tech con Texas Instruments

NEW YORK (Reuters) - Borsa Usa incerta, con Nasdaq in rialzo a fronte di un lieve calo di S&P 500 e Dow Jones dopo che i progetti di alcune grandi banche di rimborsare i fondi governativi non sono riusciti a emozionare gli investitori.

Inizialmente il mercato aveva reagito positivamente all‘annuncio del Tesoro che 10 grandi banche restituiranno 68 miliardi di dollari ottenuti dal fondo Tarp, ma è poi velocemente tornato sui suoi passi spostando l‘attenzione sull‘asta di titoli del Tesoro a 3 anni in agenda oggi. Il timore è che un eccesso di offerta di bond governativi possa spingere i tassi di interesse e aumentare i costi di accesso al credito.

Intorno alle 17,20 il Dow Jones cede lo 0,3%, mentre l‘indice S&P 500 cede lo 0,15%. Il Nasdaq sale invece dello 0,38% spinto dai titoli tecnologici.

Tra le banche che hanno annunciato l‘intenzione di rimborsare i fondi ci sono Morgan Stanley (-2,6%), American Express (+1,5%) e U.S. Bancorp (-1,5%). L‘indice dei finanziari cala dello 0,21%.

Salgono i tecnologici dopo che ieri sera Texas Instruments ha alzato gli obiettivi per ricavi e utili del secondo trimestre. Il titolo sale di quasi il 5%, il settore PHLX dei semiconduttori guadagna il 2,7%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below