5 giugno 2009 / 19:16 / tra 9 anni

Sberbank ha quattro candidati per partecipazione Opel - fonte

SAN PIETROBURGO, Russia (Reuters) - La russa Sberbank potrebbe cedere la sua quota in Opel in futuro ai produttori di auto locali GAZ, IzhAvto, Sollers o TaGaz.

Lo ha detto una fonte di rilievo di Sberbank.

L‘AD di Sberbank German Gref ha annunciato ieri una iniezione di 500 milioni di euro per Opel per salvare i posti di lavoro in Germania, durante la fase di ristrutturazione totale dei suoi asset all‘estero.

Gref ha detto che Sberbank e il suo partner nel consorzio vincitore per Opel, la canadese Magna International Inc, impegneranno ognuno parte dei fondi in proporzione alle loro quote. Gref ha anche detto che Sberbank potrebbe cedere la sua partecipazione in Opel in futuro a una società russa.

Molti analisti hanno detto che la quota potrebbe finire a in mano a GAZ, controllata dall‘imprenditore russo Oleg Deripaska, che sta giocando un ruolo di partner industriale nell‘offerta di Sberbank-Magna su Opel.

“Perché solo GAZ? Ci sono anche TaGaz, IzhAvto e Sollers”, ha detto la fonte di Sberbank rispondendo a una domanda su chi rileverebbe la quota.

Tutte le case automobilistiche russe stanno risentendo del calo delle vendite e hanno dovuto bloccare la produzione in molte occasioni quest‘anno.

Una fonte di IzhAvto ha detto a Reuters che la società sta valutando la possibilità di assemblare le auto di Opel nel suo stabilimento.

L‘accordo raggiunto la scorsa settimana per il salvataggio di Opel dalla bancarotta di General Motors assegna a Sberbank il 35% della compagnia e a Magna il 20%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below