1 giugno 2009 / 08:09 / 9 anni fa

Borsa Milano chiude in netto rialzo, bene finanziari ed Eni

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude la seduta con il vento in poppa, sostenuta dall‘andamento forte di Wall Street. Volumi contenuti, tipici da giornata di “ponte”.

<p>Borsa Milano consolida guadagni, bene Pirelli, Buzzi, Eni. REUTERS/Denis Sinyakov</p>

Denaro su finanziari, petroliferi e industriali mentre fra gli energetici le attenzioni sono rivolte principalmente a Enel a al suo aumento di capitale al via oggi.

“L‘andamento forte di Wall Street contagia in positivo tutti i mercati”, osserva un broker.

Il nuovo indice dei quaranta titoli principali della borsa milanese, il FTSE MIB, termina la seduta in rialzo del 3,16%, mentre l‘FT Italia All-Share sale del 2,91%. Il paniere FT Italia Mid Cap sale dell‘1,32%. Volumi attorno a 1,9 miliardi di euro nel finale.

* Tra i finanziari gli acquisti si concentrano su GENERALI (+4,09%) che oggi ha annunciato il lancio di un nuovo private equity con e PPF Group specializzato in investimenti sui mercati emergenti del Centro-Est Europa e del paesi dell‘ex Urss.

* In evidenza tra i bancari INTESA SANPAOLO a +4,79%, che stacca gli altri big bancari.

* Grazie alla forza dei settori dei materiali di base e delle costruzioni in tutta Europa, prende forza BUZZI, a +6,24%. La più piccola CEMENTIR balza del 6,32%.

* Il rialzo al massimo dai sette mesi dei prezzi del greggio spinge ENI (+3,93%) e SAIPEM (+4,94%). Lo stoxx oil & gas guadagna il 3,5%.

* Torna il sereno su ENEL (+1,76%) dopo le perdite di venerdì, nel primo giorno dell‘aumento di capitale. Intensa l‘attivita anche sui diritti oggetto di arbitraggi, rilevano nelle sale operative.

“Credo che l‘operazione di aumento di capitale si concluderà con successo”, commenta un‘operatrice.

* Poco mosse le altre utility come TERNA e SNAM.

* Tra gli industriali corrono PIRELLI (+6,84%) e PRSYMIAN (+6,98%) grazie ad un ritorno di interesse sui ciclici, sostiene un operatore. Ben raccolta FIAT (+3,73%) in un mercato che cerca di digerire velocemente la delusione per il mancato deal Opel e che si vuole concentrare sulle mosse future del Lingotto e sui dati sulle immatricolazioni di maggio in attesa dopo la chiusra della borsa.

* Chiude in forte rialzo anche TELECOM ITALIA dopo un avvio molto negativo, mettendo a segno un +2,66%. Mentre ritraccia TELECOM ITALIA MEDIA (-2,96%), vittima di realizzi dopo il balzo dell‘ultima seduta.

* Fra i minori strappa Molmed (+25,2%) a seguito dell‘annuncio dei risultati sulla sperimentazione di un farmaco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below