1 giugno 2009 / 07:39 / tra 8 anni

Borse Asia Pacifico positive dopo dati macro Cina

<p>Borse Asia Pacifico positive dopo dati macro Cina. REUTERS/Toru Hanai</p>

HONG KONG (Reuters) - Le borse asiatiche hanno toccato i massimi da 8 mesi dopo che dati sulla produzione manifatturiera in Cina hanno dato nuovi segnali di ripresa.

Un crescente ottimismo sul fatto che il peggio della fase di rallentamento sia finito ha compensato la notizia, ampiamente attesa, che General Motors Corp oggi porterà i libri in tribunale.

Il futures delle borse Usa ha esteso il rialzo dopo la notizia su GM, che non ha riservato sorprese negative.

I futures sul greggio sono saliti ai massimi da inizio novembre a 67 dollari al barile, con gli investitori che hanno ignorato i dati deboli dell‘export in Sud Corea e si sono concentrati sui numeri in Cina, che hanno evidenziato una crescita degli ordini all‘esportazione per la prima volta da giugno 2008.

“Riteniamo che l‘attività manifatturiera continuerà a espandersi nei prossimi mesi, sostenuta dagli incentivi del governo”, ha detto in una nota Jing Ulrich, AD di China equities di JPMorgan a Hong Kong.

Gli indici della borsa di Shanghai e di Hong Kong guidano i rialzi con +3,33% e +2,8%.

Il Nikkei è salito dell‘1,6%.

The MSCI, indice delle borse dell‘area Asia Pacifico escluso il Giappone, sale del 2,67% dopo aver toccato i massimi dal 2 ottobre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below