26 maggio 2009 / 06:23 / 9 anni fa

Borsa Tokyo in lieve calo, pesano Corea Nord, vendite su futures

TOKYO (Reuters) - La borsa giapponese chiude in lieve calo, sopra i minimi di giornata toccati dopo le minacce della Corea del Nord di voler procedere con nuovi test missilistici. Il trend negativo è stato condizionato anche dalle vendite sul mercato dei futures.

<p>Un passante davanti a uno schermo coon le quotazioni della borsa di Tokyo. REUTERS/Kim Kyung-Hoon (JAPAN BUSINESS IMAGE OF THE DAY TOP PICTURE)</p>

Secondo alcuni analisti tecnici il Nikkei ha ritracciato dopo aver fallito ieri l‘assalto alla resistenza di 9.400 punti. Ieri l‘indice era comunque salito con decisione ignorando anche il test nucleare nordcoreano che ha provocato la condanna della comunità internazionale.

Oggi il Nikkei ha terminato in calo dello 0,39% a 9.310,81 punti, mentre il Topix ha chiuso a 883,77 punti in rialzo dello 0,09%.

Gli scambi sono stati sottili, con molti investitori alla finestra in attesa di vedere come apriranno gli Stati Uniti dopo la chiusura per il Memorial Day.

“Al mercato sono mancati incentivi decisivi dato che Wall Street è rimasta chiusa lunedì. Oltre alle notizie sui missili della Corea del Nord, hanno spinto il mercato al ribasso anche le vendite di futures azionari da parte dei fondi (CTA-Commodity trading advisers) a favore dei futures su bond”, ha detto Kazuki Miyazawa di Daiwa Securities SMBC.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below