25 maggio 2009 / 17:16 / 9 anni fa

Bce, primo sciopero dipendenti contro taglio benefit

FRANCOFORTE (Reuters) - I dipendenti della Bce, adirati per i programmati tagli a pensioni e benefit, hanno proclamato il loro primo sciopero per il 3 giugno prossimo, alla vigilia della prossima riunione sui tassi.

La protesta si svolgerà intorno all‘Eurotower, sede della Banca centrale europea, per un‘ora e mezza ed è anche previsto il blocco delle strade limitrofe.

Il sindacato che ha organizzato la protesta, l‘Ipso, sostiene che le modifiche già approvate potrebbero ridurre i benefit dei dipendenti fino al 15% e prevedono il versamento di contributi pensionistici più elevati e la riduzione degli incentivi per il ritiro anticipato dal lavoro. Il sindacato lamenta anche la mancanza di confronto con i lavoratori.

Lo sciopero sarebbe il primo nella decennale storia della Bce.

In una mail, la Bce ha difeso le proprie scelte sostenendo che le modifiche consentiranno di garantire le pensioni dei dipendenti nel lungo periodo e si è detta “rammaricata” per lo sciopero.

L‘Ipso rappresenta 450 dei 1.500 dipendenti dell‘istituto di Francoforte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below