24 maggio 2009 / 09:53 / tra 8 anni

Energia, Scajola: crisi peserà su investimenti in energia

ROMA (Reuters) - La crisi finanziaria creerà problemi sugli investimenti nel settore energetico ed in particolare nelle produzioni da nucleare e fonti rinnovabili che sono a maggior intensità di capitale.

<p>Il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, in una foto d'archivio. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, aprendo i lavori del G8 energia a Roma.

“L‘attuale contesto economico e finanziario, insieme alla caduta dei prezzi e alla stretta creditizia, ha rallentato la realizzazione di nuovi investimenti e lo sviluppo dei nuovi progetti nel settore energetico”, ha detto il ministro.

I settori più vulnerabili, ha proseguito Scajola, “appaiono quelli a maggiori intensità di investimento, soprattutto il nucleare e le energie rinnovabili. I prezzi bassi rendono meno attraenti anche gli investimenti nel risparmio energetico e nell‘efficienza energetica determinando ritardi nella diffusione di apparecchiature efficienti e negli investimenti per la ricerca”..

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below