23 maggio 2009 / 15:15 / tra 9 anni

Petrolio, ministro saudita Naimi: domanda debole eccetto in Asia

ROMA (Reuters) - Il ministro del petrolio saudita Ali al-Naimi ha sollecitato l‘Opec a “mantenere la linea” quando i membri del cartello incontreranno il 28 maggio a Vienna e ha detto che i prezzi del petrolio potrebbero raggiungere 75 dollari al barile, ma ha anche citato la debole domanda, secondo quanto riportato dall‘agenzia Platts.

“Il problema è il mercato. La domanda è solo in un posto, in Asia, tutto qui”, ha detto Naimi secondo l‘agenzia.

Il ministro saudita ha detto che il prezzo del greggio potrebbe “alla fine” toccare i 75 dollari al barile, ma “il difficile è come riuscire a farlo stare tra 70 e 80”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below