15 maggio 2009 / 07:59 / 9 anni fa

Borsa Milano chiude brillante con Intesa e A2A, giù Mondadori

MILANO (Reuters) - La borsa di Milano chiude in netto rialzo, tra le piazze più brillanti d‘Europa e con Wall Street che si rafforza.

<p>Passanti davanti a uno schermo con le quotazioni delal borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini (ITALY)</p>

Sugli scudi, nonostante qualche momento di incertezza a metà seduta, banche e tech. Fiacchi, per contro, gli editoriali.

Luce infine sulle utilities, piatte in Europa ma toniche a Milano.

Alle 17,30 S&P/Mib e Mibtel chiudono a +1,5%, AllStar a +1,3%. Volumi per 3,3 miliardi di euro. Contrastati, alla stessa ora, gli indici di Wall Street, con il Nasdaq e il Dow Jones a +0,3% ma lo S&P che perde altrettanto.

“E’ stata una seduta movimentata. Recupero delle materie prime, scadenze tecniche, dati macro arrivati dagli Usa, trimestrali .. e lunedì ci aspetta lo stacco delle cedole”, sintetizza una operatrice.

* Tonici e volatili, in Italia e in Europa, i bancari. Tra questi spicca INTESA SAN PAOLO, +7,4%.

“Ieri ha sorpreso con l‘utile netto arrivato a 1,1 miliardi”, dice un operatore. “Era scesa sulla storia dell‘Antitrust, ora rimbalza con più vigore rispetto ad altri”, ricorda un altro riferendosi al procedimento per inottemperanza in relazione all‘accordo tra Agricole e Generali.

* Eccezione nel comparto BANCO POPOLARE, che era partita bene in scia ai risultati. “Si è sgonfiata, era prevedibile”, taglia corto un trader.

* Maglia nera del listino per MONDADORI, ma sono pesanti tutti gli editoriali, MEDIASET e L‘ESPRESSO compresi. In lieve rialzo RCS che ieri ha deluso coi conti ma annunciato drastiche misure per contenere i costi. Il comparto in Europa guadagna l‘1%.

“Mondadori ha deluso chi si aspettava manovre più decise sui costi. Rcs invece ha fatto capire che taglierà pesantemente”, commenta un analista.

* Movimento nel campo delle utilities, dove A2A corre con volumi pari a tre volte la media giornaliera dell‘ultimo mese. “Forse qualcuno compra in vista dell‘assemblea (del 29 maggio)”, dice un analista. “Ieri ha rassicurato con i risultati e previsto un 2009 in linea con il 2008”, sminuisce invece un trader. Un altro cita l‘upgrade di Cheuvreux che ha portato il titolo ad OUTPERFORM.

* Bene ENI e piatta ENEL dopo l‘annuncio della cessione a Gazprom della quota Severenergia. La prima ha incassato 900 milioni di dollari, la seconda 600 milioni.

* Tonica infine TERNA che oggi ha diffuso i risultati e dichiarato che dalla vendita in Brasile otterrà 400 milioni di plusvalenza.

* Tra le migliori del listino PARMALAT che reagisce con un +8% alla trimestrale. Secondo un gestore la società “dopo la bufera ora riesce a difendersi su tutti i fronti, anche sui prodotti” e “si potrebbe persino ipotizzare, prossimamente, qualche acquisizione”.

* In un comparto europeo degli assicurativi piatto è pesante UNIPOL. “I risultati (diffusi ieri) sono stati brutti, in più c’è qualche realizzo”, fa sapere un operatore.

* Tonici i tecnologici in tutta Europa. Nello Stoxx europeo di settore si distinguono Nokia ed STM; quest‘ultima a Milano ha chiuso a +3,4%.

* Auto piatte in Europa,, ma FIAT ha perso il 2,5%. “Ieri era salita in controtendenza”, ricorda un trader. “Ultimamente è uno dei titoli più scambiati sulle opzioni”, fa eco un altro.

L‘AD di Fiat Sergio Marchionne ha detto di essere disponibile a incontrare governo e sindacati per discutere il futuro degli stabilimenti italiani non appena si saranno definite le trattative con Opel.

* Reduci felici dopo le trimestrali ESPRINET, BIALETTI e DIASORIN, con vigorosi rialzi. Ancora vendite, per contro, su GEOX.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below