8 maggio 2009 / 17:17 / tra 9 anni

Fiat/Chrysler, creditori dissidenti rinunciano ad azione legale

DETROIT (Reuters) - Il gruppo di creditori Chrysler contrari alla operazione con Fiat hanno comunicato oggi che rinunciano ad adire alle vie legali poiché non dispongono di quella “massa critica” necessaria per andare avanti.

Ai creditori dissisenti fanno capo circa 295 milioni di dollari dei 6,9 miliardi di debito Chrysler.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below