6 maggio 2009 / 15:35 / tra 9 anni

Greggio, derivato Usa verso 56 dlr, aiutano EIA, dato lavoro

NEW YORK (Reuters) - Il derivato sul greggio quotato a New York balza di oltre due dollari e sfiora i 56 dollari al barile, un nuovo massimo intraday dell‘anno.

Aiutano le quotazioni i dati dell‘EIA sulle scorte di greggio e benzina nella settimana al primo maggio. Le prime sono aumentate di 600.000 barili, rispetto alla settimana precedente, a quota 375,3 milioni, ben al di sotto delle attese di 2,2 milioni.

Quelle di benzina sono invece calate, di 200.000 barili a 212,4 milioni, rispetto alla previsione di un incremento di 700.000.

Il mercato sta anche reagendo al precedente dato sull‘occupazione, da cui emerge un rallentamento della perdita di posti di lavoro nel settore privato, con indicazioni positive sui tempi di ripresa dell‘economia.

Intorno alle 17,10 il futures scadenza giugno quotato al Nymex sale di 1,9 dollari a 55,68 dollari, il contratto Brent è in rialzo di 1,28 dollari a 55,39 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below