30 aprile 2009 / 12:16 / tra 8 anni

Chrysler, AD Nardelli rimane concentrato su accordo creditori

DETROIT (Reuters) - Chrysler resta concentrata sul raggiungimento di un accordo con i creditori per tagliare il debito finalizzato a completare i target di ristrutturazione imposti dal governo.

<p>Robert Nardelli. REUTERS/Mark Blinch</p>

La ha detto l‘Ad della casa di Detroit, Bob Nardelli, in un memo inviato ai dipendenti e ottenuto da Reuters.

“Con la guida del Tesoro Usa continuiamo anche a lavorare con i nostri creditori per stabilire un livello di debito che sarebbe particabile nell‘ambito della proposta alleanza con Fiat”, ha scritto Nardelli.

“L‘accordo di tutti i creditori continua ad essere un fattore critico per la nostra capacità di soddisfare i requisiti del governo e in quanto tale, rimaniano focalizzati sul pieno completamento dei nostri sforzi di ristrutturazione”, ha aggiunto.

Nardelli ha inoltre detto che il governo Usa farà un annuncio oggi per dire se Chrylser soddisfa tutti i requisiti per avere un presTito di emergenza.

Oggi scade il termine imposto dal governo Usa al gruppo di Detroit per chiudere le trattative con creditori e sindacati e firmare l‘intesa definitiva con il Lingotto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below