28 aprile 2009 / 13:14 / 9 anni fa

Fiat-Chrysler, Elkann: decisione giovedì in serata italiana

TORINO (Reuters) - La vicenda Chrysler sarà definita giovedì 30 aprile nella serata italiana. I negoziati sono in mano a task force Usa.

Lo ha detto John Elkann, vicepresidente di Fiat e presidente di Exor, all‘assemblea Exor, aggiungendo che se la società Usa dovesse fare richiesta secondo la proceduta del Chapter 11, Fiat dovrà valutare cosa fare.

“La vicenda Chrysler sarà definita proprio giovedì sera nostra, fine giornata in America”, ha detto Elkann. “Fino all‘ultimo non dovremmo avere moltissimi elementi. Oggi i negoziati sono in mano alla task force che risponde al governo americano. Sono loro che stanno facendo il negoziato”.

Elkann ha ribadito il “pieno sostegno a Marchionne”,

“E’ importante per noi partecipare al consolidamento del settore”, ha aggiunto.

“Il chapter 11 è un termine che implica tante varianti”, ha poi detto Elkann a proposito della possibilità che la società si trovi costretta a ricorrere al fallimento pilotato.

“Bisognerà vedere quali saranno le varianti. Dovremmo avere pazienza fino a giovedì”, ha aggiunto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below