24 aprile 2009 / 10:10 / tra 9 anni

Opel, governo chiede a Fiat progetto con prospettive

BERLINO (Reuters) - Il governo tedesco chiederà a Fiat e ai potenziali investitori nella Opel di formulare progetti con forti prospettive future e condizionerà a questo il suo possibile appoggio all‘ingresso nella controllata di General Motors.

<p>I marchi di Opel e Fiat. REUTERS/Arnd Wiegmann</p>

Lo ha detto un portavoce del ministero dell‘Economia, confermando che da tempo ci sono stati contatti con soggetti interessati.

Un portavoce del governo ha aggiunto in proposito che ad esprimere interesse sono stati investitori sia strategici che finanziari.

Tra i temi che interessano il ministero dell‘Economia, ha aggiunto il portavoce, quello della localizzazione dei siti produttivi e dei posti di lavoro, su cui ieri già i sindacati della Repubblica Federale avevano messo un forte accento.

Il portavoce sottolinea che non ci sono scadenze particolari, “i colloqui vanno avanti”.

Mentre l‘AD Fiat Sergio Marchionne è tornato in Usa nel tentativo di dare l‘accelerata finale alle trattative su Chrysler - il presidente Obama ha dato il 30 aprile come scadenza - sulla possibilità di un ingresso Fiat nella casa tedesca controllata da GM i sindacati si sono mostrati in maggioranza diffidenti.

In particolare il capo dei metalmeccanici di IG Metall - Armin Schild, che è anche membro del consiglio di sorveglianza Opel - ha detto alla tv tedesca di preferire un altro pretendente, la componentista canadese Magna.

Parlando della antica alleanza Fiat-GM, rotta nel 2005, Armin ha detto “abbiamo un esperienza di lavoro con Fiat, è stata straordinariamente cattiva”. I suoi timori si sono esplicitati soprattutto sul fronte occupazionale: “Mi aspetto che quel che sarà garantito dal contribuente tedesco finirà con l‘essere usato per ridurre la sovracapacità Fiat”.

Più possibilista il premier del Land Nord-Reno Westfalia, Juergen Ruettgers, che auspica progressi su tutte le opzioni disponibili. “E’ sbagliatissimo scartare un‘idea prima del tempo per poi accorgersi che non si fa nessun tipo di progresso”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below