24 aprile 2009 / 06:59 / 8 anni fa

Borse Asia-Pacifico, prevalentemente in calo, rialzo finanziari

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche sono prevalentemente in calo, nonostante il rialzo dei finanziari.

Inizia a sentirsi la tensione in vista dei risultati degli stress test sui 19 maggiori istituti americani, che dovrebbero essere diffusi il 4 maggio.

L‘indice regionale MSCI dell‘Asia-Pacifico che esclude il Giappone perde intorno alle 8,25 lo 0,3% circa mentre Tokyo ha chiuso in calo dell‘1,57%.

Tra i singoli mercati, a SYDNEY è il minerario Bhp Billiton a guidare la ritirata sulla diminuzione del prezzo del rame, mentre i finanziari risentono dell‘apertura della stagione delle trimestrali la prossima settimana.

A SEUL pesa Samsung Electric nonostante l‘annuncio di risultati forti. Fanno tuttavia da contraltare le banche, in deciso rialzo.

Si avvia verso il primo declino settimanale dopo sei settimane la borsa di SHANGHAI, sebbene i titoli auto e finanziari alimentino il rialzo. Un quotidiano cinese ha detto oggi che le autorità di regolamentazione bancarie aumenteranno la supervisione per assicurarsi che i prestiti delle banche raggiungano l‘economia reale.

E’ ancora la possibilità di un accordo sul settore finanziario tra TAIWAN e il governo di Pechino a far salire i titoli delle banche dell‘isola. Cathay Financial guadagna oltre l‘1,5% in vista dell‘apertura delle trattative.

A SINGAPORE il calo è causato dalla terza società immobiliare del paese, Keppel Land, a -5,8% sull‘annuncio di un aumento di capitale da 712,3 milioni di dollari locali.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below